Quale mal di testa

I mal di testa non sono tutti uguali.
C'è il mal di testa di intensità lieve o moderata, caratterizzato da un fastidio insistente, il mal di testa forte che può dare una sensazione di dolore acuto o di compressione della testa simile ad una morsa e il mal di testa legato ad altre problematiche come ad esempio il dolore da cervicale, da ciclo o da congestione nasale. Imparare a riconoscerlo e a individuarne le cause è fondamentale per evitare che diventi una condizione frequente.

Il mal di testa

Il mal di testa, comunemente definito "normale", è caratterizzato da un fastidio insistente, ma di intensità lieve o moderata. Gli attacchi possono durare fino a 5 ore e generalmente non creano difficoltà al normale svolgimento delle attività giornaliere. Spesso a questo tipo di mal di testa sono associate: rigidità dei muscoli del collo, problemi di concentrazione, ansia e cattivo umore. 

Possibili cause

STRESS

Lo stress è una reazione che si manifesta quando una persona percepisce uno squilibrio tra le sollecitazioni ricevute e le risorse a disposizione.

STANCHEZZA FISICA

La stanchezza fisica è uno stato di indebolimento fisico che si attiva quando il nostro corpo è in deficit di energie. E' caratterizzato da una sensazione di spossatezza e scarsa voglia di svolgere un qualsiasi compito.

MANCANZA DI SONNO

Un riposo regolare è essenziale per l'organismo. Spossatezza, mancanza di  concentrazione, irritabilità possono essere sintomi di mancanza di sonno.

RAFFREDDAMENTO

Il raffreddamento è un'infezione acuta che colpisce prevalentemente le vie respiratorie superiori. I principali sintomi sono: mal di gola, febbre, mal di testa, tosse.

ECCESSO DI BEVANDE ALCOLICHE

L'uso di alcol è dannoso per l'organismo, crea dipendenza e abusarne espone a numerose patologie.

CATTIVA DIGESTIONE

La dispepsia, comunemente indicata come "cattiva digestione", è un disturbo associato a una sensazione di bruciore, acidità e pesantezza.

ECCESSIVA ESPOSIZIONE A PC

Il computer favorisce l'adozione di posture sbagliate che possono provocare danni alla vista e a varie parti del corpo come collo, schiena, mani e polsi.

Il mal di testa forte

Il mal di testa forte è caratterizzato da attacchi dolorosi e ricorrenti, che possono durare fino a 2-3 giorni consecutivi. Il dolore, forte e pulsante, aumenta con il movimento e l'attività fisica, tanto da rendere impossibile lo svolgimento delle normali attività quotidiane. Generalmente con il dolore compaiono altri disturbi: senso di nausea e debolezza, brividi, intolleranza alla luce, ai suoni e agli odori.

Possibili cause

STRESS

Lo stress è una reazione che si manifesta quando una persona percepisce uno squilibrio tra le sollecitazioni ricevute e le risorse a disposizione.

STANCHEZZA FISICA

La stanchezza fisica è uno stato di indebolimento fisico che si attiva quando il nostro corpo è in deficit di energie. E' caratterizzato da una sensazione di spossatezza e scarsa voglia di svolgere un qualsiasi compito.

MANCANZA DI SONNO

Un riposo regolare è essenziale per l'organismo. Spossatezza, mancanza di  concentrazione, irritabilità possono essere sintomi di mancanza di sonno.

RAFFREDDAMENTO

Il raffreddamento è un'infezione acuta che colpisce prevalentemente le vie respiratorie superiori. I principali sintomi sono: mal di gola, febbre, mal di testa, tosse.

ECCESSO DI BEVANDE ALCOLICHE

L'uso di alcol è dannoso per l'organismo, crea dipendenza e abusarne espone a numerose patologie.

CATTIVA DIGESTIONE

La dispepsia, comunemente indicata come "cattiva digestione", è un disturbo associato a una sensazione di bruciore, acidità e pesantezza.

ECCESSIVA ESPOSIZIONE A PC

Il computer favorisce l'adozione di posture sbagliate che possono provocare danni alla vista e a varie parti del corpo come collo, schiena, mani e polsi.

Il mal di testa da cervicale

Il mal di testa cervicale può essere causato dalla contrattura dei muscoli del collo e delle spalle o da problemi delle vertebre cervicali. Generalmente il dolore si propaga dalla base del collo  fino alla fronte, agli occhi e alle tempie, provocando un dolore che interessa soprattutto la regione della nuca. Possono talvolta essere presenti nausea, ronzii alle orecchie, vertigini, disturbi della vista e dell'udito e, a volte, disturbi della deglutizione.

Possibili cause

INFIAMMAZIONE DELLA CERVICALE

La cervicale o cervicalgia è un dolore percepito al collo e alla base del cranio. Può irradiarsi alle spalle e può persistere per lunghi periodi.

STANCHEZZA FISICA

La stanchezza fisica è uno stato di indebolimento fisico che si attiva quando il nostro corpo è in deficit di energie. E' caratterizzato da una sensazione di spossatezza e scarsa voglia di svolgere un qualsiasi compito.

STRESS

Lo stress è una reazione che si manifesta quando una persona percepisce uno squilibrio tra le sollecitazioni ricevute e le risorse a disposizione.

POSTURA SCORRETTA

L'adozione di posture sbagliate può generare tensioni muscolari e fastidi a varie parti del corpo come collo, schiena, mani e polsi.

TENSIONE MUSCOLARE

La tensione muscolare consiste nell'irrigidimento e contrazione di determinati muscoli a seguito di elevati sforzi fisici, distribuzioni sbilanciate di pesi o a  causa di errate posture.

Il mal di testa da ciclo

Il mal di testa da ciclo è dovuto alla diminuzione del livello degli estrogeni e del progesterone e all'aumento delle prostaglandine durante la fase mestruale. Questo squilibrio ormonale, successivo all'ovulazione genera infatti un processo infiammatorio che si diffonde in tutto l'organismo attraverso il flusso sanguigno. I conseguenti sintomi più frequenti possono essere proprio il mal di testa, ma anche i crampi e il gonfiore addominali, i dolori muscolari e articolari, l'astenia, il dolore al seno, l'appetito eccessivo per cibi dolci o grassi, gli sbalzi d'umore, la depressione.

Possibili cause

CICLO MESTRUALE

Il ciclo mestruale è una sequenza di cambiamenti fisiologici che inizia dalla pubertà e si ripete fino alla menopausa. Il ciclo è correlato alla produzione ciclica di ormoni  che ha come fine la maturazione di una cellula uovo.

Prodotti consigliati

Il mal di testa da congestione nasale

Il mal di testa da congestione nasale è provocato da un’infiammazione delle cavità nasali e paranasali. L’infiammazione può essere favorita da diverse condizioni come freddo, calo difese immunitarie, inquinamento, problemi strutturali dei seni nasali, che possono verificarsi in ogni momento dell’anno. L’infiammazione provoca gonfiore e edema della mucosa, accumulo di muco e riduzione del flusso d’aria nelle cavità nasali e paranasali. Una sensazione di pressione e dolore si irradiano dalla zona del naso e degli occhi fino ad arrivare alla fronte.

POSSIBILI FATTORI SCATENANTI

RAFFREDDAMENTO

Il raffreddamento è un'infezione acuta che colpisce prevalentemente le vie respiratorie superiori. I principali sintomi sono: mal di gola, febbre, mal di testa, tosse.

ABBASSAMENTO DIFESE IMMUNITARIE

Garantiscono una difesa dell'organismo dalle aggressioni di microrganismi e sostanze estranee.

PROBLEMI STRUTTURALI DEI SENI NASALI

I seni nasali sono piccoli spazi aerei che si aprono nella cavità nasale.

Prodotti consigliati